Effetto delle rinnovabili su MGP

Versione stampabileInvia a un amico
rinnovabili 2
di Dario Rossi

Il crollo dei prezzi dell’energia durante il 2013 insieme al mutamento subito dalla domanda residua ha inciso significativamente sul profilo dei prezzi orari su MGP. L’effetto delle rinnovabili sul profilo dei prezzi appare evidente se si confrontano i profili sulle ventiquattro ore negli ultimi anni (vedi Figura).

Tale evoluzione si può facilmente osservare confrontando il 2013 con il 2009. I suddetti anni, pur presentando un prezzo medio praticamente allineato, rispettivamente pari a 62,99 €/MWh e 63,72 €/MWh, sono caratterizzati da un profilo nettamente differente (vedi Figura 13), Nel dettaglio, dal confronto tra i due profili, si osserva quanto segue:

• nelle ore di fuori picco mattutino (1-9) e nelle ore serali (19-24), in cui la produzione fotovoltaica è assente o estremamente ridotta, i prezzi dell’energia elettrica nel 2013 risultano superiori ai prezzi del 2009 rispettivamente del 26% e del 11%;

• nelle ore centrali della giornata (10-18), al contrario, grazie all’apporto significativo della produzione fotovoltaica, i prezzi medi nel 2013 risultano inferiori del 23% rispetto al 2009;

• sebbene le variazioni risultino in linea con il profilo generale di cui sopra:

- nei giorni non lavorativi (sabato e domenica), caratterizzati da un più basso carico, si osserva una crescita dei prezzi medi relativamente minore nelle ore di fuori picco mattutino e serale (rispettivamente +24% e +9%) ed una flessione dei medesimi relativamente maggiore nelle ore centrali della giornata (- 27%);

- per contro, nei giorni lavorativi, si osserva il fenomeno opposto, ossia una crescita dei prezzi medi relativamente maggiore nelle ore di fuori picco mattutino e serale (rispettivamente +27% e +12%) ed una flessione dei prezzi medi relativamente minore nelle ore centrali della giornata (- 21%).

Rispetto al 2012, al netto dell’effetto “livello” dovuto alla generale contrazione dei prezzi già richiamata, non si riscontra nel 2013 una variazioni altrettanto considerevole nel profilo di prezzo, che si mantiene simile nel corso delle 24 ore. La generale riduzione del prezzo all’ingrosso dell’energia, mediamente pari al 17%, ha però contribuito a livellare parzialmente la curva dei prezzi.

fonte: Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico, RAPPORTO 428/2014/I/EEL