Lr 29 maggio 2007, n. 2

Versione stampabileInvia a un amico
Regione Sardegna
Versione coordinata con modifiche. Testo vigente al 21-06-2010
 
Modifiche:
Lr 7 agosto 2009, n. 3 (18-08-2009)

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione (Legge finanziaria 2007)

 

(omissis)

Capo IV
Ambiente e governo del territorio

(omissis)

Articolo 15
Disposizioni nel settore ambientale

(omissis)

7. È autorizzata la spesa di euro 10.000.000 per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009 per la predisposizione e l'attuazione di un programma regionale rivolto agli enti pubblici, per finanziare la realizzazione di impianti fotovoltaici finalizzati alla produzione di energia rinnovabile e di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali in osservanza delle previsioni del Piano energetico regionale. Gli impianti devono essere inseriti nelle strutture edilizie e prevedere per quelli fotovoltaici una potenza massima di 20 kW. Il relativo programma d'intervento è approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'Assessore della difesa dell'ambiente (Upb S 01.05.002 — cap. SC 01.0943 e Upb S 04.07.008 — cap. SC 04.1621).

(omissis)

Articolo 18
Energia rinnovabile – eolico

1. In base alle indicazioni del Piano paesaggistico regionale la realizzazione di nuovi impianti eolici è consentita nelle aree industriali, retroindustriali e limitrofe, anche se ricadenti negli ambiti di paesaggio costieri oltre la fascia dei 300 metri, o in aree già compromesse dal punto di vista ambientale, da individuarsi puntualmente nello studio specifico di cui all'articolo 112 delle norme tecniche di attuazione del Piano paesaggistico regionale.

(omissis)

Articolo 19
Risparmio energetico e prevenzione dell'inquinamento luminoso

1. Al fine di razionalizzare e ridurre i consumi energetici, tutelare e migliorare l'ambiente, conservare gli equilibri ecologici naturali, la Giunta regionale adotta linee-guida per la riduzione dei consumi energetici e dell'inquinamento luminoso e acustico sul territorio regionale.

2. Entro sei mesi dall'adozione delle linee-guida di cui al comma 1 i comuni integrano i propri regolamenti con le disposizioni concernenti i criteri tecnici per la riduzione dei consumi energetici e per la progettazione, l'installazione e l'esercizio degli impianti di illuminazione interna ed esterna in conformità alle prescrizioni delle stesse.

3. Le disposizioni di cui al presente articolo non si applicano alle installazioni, impianti e strutture pubbliche, civili e militari, la cui progettazione, realizzazione e gestione sia già regolata da specifiche norme statali.

4. Per la redazione e l'attuazione di piani e progetti volti a perseguire gli obiettivi di cui al comma 1, è autorizzata, a favore di enti pubblici, la spesa di euro 3.000.000 per ciascuno degli anni 2007, 2008, 2009 e 2010 (Upb S 04.07.008 — cap. SC 04.1622).

5. Per la promozione, l'applicazione e il controllo delle politiche regionali di cui al comma 1, l'Arpas istituisce, con le modalità previste nella legge istitutiva dell'Agenzia, il Servizio per il risparmio energetico e la riduzione dell'inquinamento luminoso e acustico; per tale finalità è autorizzata una spesa valutata in euro 200.000 annui (Upb S 04.07.001 — cap. SC 04.1470).

6. Al fine di acquisire al patrimonio regionale impianti di produzione di energia elettrica da inserire nel sistema di approvvigionamento idrico multisettoriale, è autorizzata, nell'anno 2007, la spesa di euro 4.000.000; il relativo programma di acquisizione, da attuarsi anche con l'utilizzo dei relativi proventi tariffari, è approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'Assessore regionale dei lavori pubblici (Upb S 07.07.004 — cap. SC 07.0838).

(omissis)

Capo V
Disposizioni a favore dei sistemi produttivi

(omissis)

Articolo 24
Interventi a favore del sistema industriale

1. Al fine di favorire la diffusione delle energie rinnovabili è autorizzata, per ciascuno degli anni 2007, 2008, 2009 e 2010, la spesa di euro 15.000.000 per la concessione di incentivi a favore di soggetti privati ed imprese per l'installazione di impianti fotovoltaici, integrati nelle strutture edilizie, con una potenza massima di 20 kW; il relativo programma di intervento è approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'Assessore competente in materia di industria ai sensi dell'articolo 4, primo comma, lettera i), della legge regionale 1 del 1977 (UPB S04.01.003 — cap. SC04.0026).

(omissis)

Articolo 37
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore nel giorno della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma della Sardegna.

 

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.

Fonte: 

So n. 2 al Bur 31 maggio 2007 n. 18