Quadro normativo italiano in materia di mobilità elettrica

Versione stampabileInvia a un amico
ricarica auto elettrica
di Enzo de Lucia

Ad oggi la normativa di riferimento è la CEI EN 61851  per tutto ciò che riguarda il sistema di ricarica dei veicoli elettrici, la CEI EN 62196 per i connettori di ricarica, la CEI EN 61439-7 per i quadri di ricarica, CEI 64-8-7-722 per gli impianti elettrici per la ricarica, CEI 20-106 per i cavi di ricarica. Da alcuni anni ci sono dei tavoli tecnici a livello italiano, coordinati con enti tecnici europei per mettere a fattor comune esperienze, per definire delle linee guida, analizzando esigenze dei singoli paesi con lo scopo di individuare degli standard validi almeno a livello europeo. Inoltre dal 2010 L’AEEG con la Delibera ARG/elt 242/10 ha avviato un procedimento di selezione di 6 progetti pilota da portare a termine entro fine 2015 con lo scopo di individuare su una scala più ampia lo sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica. I soggetti selezionati sono stati 5, i progetti riguardano l’infrastruttura di ricarica ad accesso pubblico  e si stanno analizzando diversi modelli di business.