Accordo per 484 MW solari termodinamici in California

Versione stampabileInvia a un amico

L’Autorità per l’energia ha approvato il contratto di acquisto dell’energia di due centrali da 242 MW ciascuna, consentendo così l’avvio della realizzazione. L’entrata in servizio della prima è previsto per il 2013

L’Autorità per l’Energia californiana (CPUC) ha approvato l’accordo tra la Solar Millennium e la Southern California Edison (SCE, una delle maggiori utility elettriche americane) per l’acquisto ventennale dell’energia che verrà prodotta da due centrali solari termodinamiche con specchi parabolici lineari da realizzare a Blythe, presso Los Angeles.
Le due centrali fanno parte di un progetto che prevede quattro impianti da 242 MW ciascuno che Millennium Solar ha in programma di sviluppare in joint venture con Ferrostaal AG.

L’inizio dei lavori per il primo dei due impianti è previsto per la fine dell’anno e il suo completamento entro il 2013. Il secondo impianto è programmato per entrare in servizio dopo un anno. L’energia complessivamente prodotta dalle due centrali è attesa in circa 1,1 miliardi di kWh l’anno.

Il progetto di Blythe è considerato un tassello importante per la politica energetica della California. Dove le società fornitrici di energia elettrica hanno l’obbligo di coprire il 20% delle forniture con energia rinnovabile entro il 2010, per poi arrivare ad una quota del 33% entro il 2020.