Contributi statali per l’acquisto di veicoli a Basse Emissioni Complessive ed incentivi per le infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici

Versione stampabileInvia a un amico
auto elettrica ricarica
di Dario Rossi

La Legge n. 134/2012 prevede incentivi all’acquisto di veicoli a Basse Emissioni Complessive (BEC) per il periodo 2013‐2015 (art. 17‐decies); tale misura è rivolta prevalentemente all’acquisto di veicoli aziendali e ad uso pubblico.

Nell’art. 17‐undecies, viene istituito un fondo per l’erogazione degli incentivi con una dotazione di 50 milioni di euro per il 2013 e 45 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015. Successivamente con la Legge di Stabilità 2013 del 24 dicembre 2012, l’autorizzazione di spesa è ridotta di 10 milioni per ciascuno degli anni 2013‐2014 portando le risorse complessive per il triennio a 120 milioni di euro.

La Legge n. 134/2012 rileva inoltre la necessità della redazione di un Piano Nazionale Infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica al fine di garantire su tutto il territorio, partendo dalle aree urbane, livelli minimi uniformi di accessibilità al servizio di ricarica stesso. A tal fine istituisce un fondo con una dotazione pari a 20 milioni di euro per l’anno 2013 e a 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015.

fonte: ENEA, "Rapporto Annuale Efficienza Energetica 2012", dicembre 2013