Alta velocità: AVVENIA e Trenitalia insieme per l'efficienza energetica

Versione stampabileInvia a un amico
Sito Azienda: 
Frecciarossa

Avvenia conclude il monitoraggio delle opportunità di risparmio energetico dell'impianto di manutenzione Frecciarossa di Milano Martesana con un piano per esaltare la competitività di Trenitalia in termini di innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale.

Avvenia, leader nazionale nell'ambito della sostenibilità ambientale e della White Economy, annuncia un piano che consentirà a Trenitalia di raggiungere una maggiore efficienza nella manutenzione dei Frecciarossa, riducendo nel contempo le emissioni di CO2 e i costi energetici, attraverso l'ottimizzazione energetica dei capannoni MAV1 e MAV2 di Milano Martesana adibiti alla manutenzione programmata dei treni Frecciarossa.

Si aprono così nuove prospettive per il risparmio energetico nell'Alta Velocità e per la conseguente riduzione delle emissioni inquinanti legate al trasporto ferroviario, fattore quest'ultimo decisivo anche dal punto di vista dell'accesso al mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE). Avvenia, leader proprio nel settore dei TEE, ha infatti saputo definire nel tempo un'offerta di servizi ad altissimo valore aggiunto per ottimizzare la gestione dell'energia delle aziende di tutti i settori merceologici. Così grazie ad Avvenia, oggi innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale coincidono anche nell'Alta Velocità. 

L'analisi dell'impianto di manutenzione Frecciarossa di Milano Martesana, preceduta da una campagna di monitoraggio finalizzata sia a rilevare i parametri di temperatura e umidità che a rilevare la mappatura termica delle aree più significative, è stata effettuata con l'ausilio del programma di simulazione dinamica «MDA» (Modellazione Dinamica Avvenia) e si è completata con interviste al personale operativo di Trenitalia in merito alle condizioni di comfort e alle necessità gestionali dei capannoni. E il primo risultato dell'analisi effettuata da Avvenia è la piena corrispondenza tra i consumi effettivi e i fabbisogni determinati dal modello di calcolo, che si traduce nel dare piena valenza al modello stesso.

Conclusa la fase di analisi, Avvenia ha dunque elaborato per Trenitalia un piano per la razionalizzazione dei consumi di Milano Martesana. Il modello così messo a punto è stato utilizzato nel valorizzare gli effetti correlati ai potenziali interventi di miglioramento, articolati in due fasi. Nella prima fase sono previsti interventi di tipo prevalentemente gestionali a parità di assetto impiantistico che consentiranno un abbattimento dei consumi intorno al 30%. Nella seconda fase è invece prevista la revisione completa dell'assetto impiantistico, con una riduzione dei consumi di oltre il 60%. Per realizzare questi investimenti Avvenia prevede di ammortizzare gli investimenti necessari in 5 anni, anche grazie al contributo dei TEE.

«Con questo progetto prosegue l'impegno di Avvenia nell'ambito dei servizi per l'efficienza energetica in grado di soddisfare le esigenze dei clienti business e della Pubblica Amministrazione con soluzioni innovative ed economicamente vantaggiose, sempre rimanendo fedeli alla tradizione: innovazione nel rispetto dell'ambiente e dei valori etici» commenta l'ingegner Giovanni Campaniello, fondatore e amministratore unico di Avvenia, che per riassumere in tre parole le molteplici attività della sua azienda ha coniato lo slogan «the energy innovator».

fonte: AVVENIA S.R.L.