Il servizio di dispacciamento e l’integrazione con la borsa elettrica

Versione stampabileInvia a un amico
market picture

Con l'obiettivo di garantire le condizioni di sicurezza nel normale funzionamento del sistema elettrico, il gestore di rete deve avere la capacità di fronteggiare serie di guasti e/o anomalie che comportino uno sbilanciamento e/o una ridistribuzione dei flussi di potenza nel sistema senza che sia necessario ricorrere a interruzioni del servizio, e senza che siano violati in maniera permanente i limiti di funzionamento degli apparati che compongono il sistema stesso.
Quindi il servizio di dispacciamento è la gestione coordinata delle immissioni e dei prelievi di energia elettrica e dei flussi di energia elettrica sulla rete di trasmissione al fine del mantenimento del bilanciamento del sistema elettrico in condizioni di sicurezza. Tale servizio è erogato da Terna.
Questo servizio deve integrarsi con la borsa elettrica, l’incontro tra la domanda e l’offerta di energia elettrica avviene sulle piattaforme gestite dal GME.
Abbiamo da un lato posizioni commerciali in acquisto e vendita e dall'altro impegni in immissione e in prelievo di energia nella/dalla rete elettrica.
Se impegni commerciali assunti sul mercato non corrispondono a impegni fisici compatibili con la sicurezza del sistema elettrico allora Terna ricostruisce le condizioni di sicurezza, acquisendo risorse per il dispacciamento tramite il mercato per il servizio di dispacciamento.

Il mercato dei servizi del dispacciamento (MSD) è il mercato nel quale Terna si approvvigiona della capacità di riserva e delle risorse necessarie al bilanciamento tra immissioni e prelievi di energia elettrica nel sistema.
•la domanda di tale mercato è espressa da Terna e non dagli utenti del dispacciamento;
•la domanda è anelastica al prezzo, “vincolata” dalla necessità di assicurare la sicurezza del sistema;
•la partecipazione dell’offerta, per le unità abilitate a partecipare a tale mercato, è obbligatoria solo per quelle unità con peculiarità tecniche specifiche;
•la formazione del prezzo è pay as bid.
Sulla piattaforma del MSD, gestita dal GME per conto di Terna, le offerte sono presentate dagli utenti del dispacciamento. La controparte degli utenti del dispacciamento è Terna, che seleziona le offerte dei produttori secondo le proprie esigenze.