Presidente EFET Paul Dawson: “abbiamo bisogno di ripristinare la fiducia nei mercati di negoziazione dell'energia”

Versione stampabileInvia a un amico

Emart Energia 2012 raccoglie 850 operatori energetici + ad Amsterdam nel mese di novembre

Il presidente del EFET * (Federazione europea delle trader di energia), Paul Dawson, dice la comunità trading di energia ha bisogno di recuperare la fiducia dei mercati a seguito della crisi finanziaria. Signor Dawson, che è anche il capo del Regulatory Affairs presso RWE di alimentazione & Trading, ha parlato in fase di preparazione per la 14 ° edizione di Energy Emart ad Amsterdam, dove più di 850 professionisti del commercio di energia si riuniranno 21-22 novembre a ciò che è considerato come la piattaforma più grande e leader in Europa per i commercianti di energia.

* EFET è un gruppo di più di 100 aziende europee di negoziazione dell'energia dedicati a stimolare e promuovere scambio di energia.

Neutralità dei mercati preziosi
Secondo il signor Dawson, ripristinare la fiducia nei mercati dell'energia ". Richiederà standard esemplari di comportamento e trasparenza del mercato per riscoprire e rafforzare la capacità unica del mercato di scoprire il modo più basso costo di consegnare il nostro futuro approvvigionamento energetico", spiega: "scambiato energetico all'ingrosso mercati in modo che l'energia viene fornita al posto giusto al momento giusto con il minimo costo per la società e sono quindi essenziali per forniture di energia a prezzi accessibili, sostenibile e sicura. I mercati non selezionare i vincitori e la loro neutralità sarà prezioso per scoprire il percorso migliore per la transizione energetica europea. "

E continua: "La piena integrazione della produzione da fonti rinnovabili nei competitivi mercati all'ingrosso presenta la più grande sfida e la chiave sarà quello di garantire che si mantengono i benefici di efficienza energetica e dei mercati di carbonio offrendo allo stesso tempo gli investimenti necessari per garantire che abbiamo tagliato le emissioni nel modo più modo efficiente e conveniente. "

Non interventi sul mercato una preoccupazione
Il Presidente EFET dice che tutti le componenti essenziali di una visione mercato unico europeo dell'energia è al suo posto. Egli spiega: "E 'stata una lunga strada di viaggio, ma la visione unico mercato energetico è sempre più una realtà. La preoccupazione è che non di mercato e limitare gli interventi compromettere questo risultato. La sfida è ora di prendere il meglio dei mercati che hanno sviluppato e ampliare questi in altri paesi e giurisdizioni e affrontare la sfida della transizione basse emissioni di carbonio senza buttare i vantaggi del mercato. "

Signor Dawson sarà il moderatore della sessione plenaria di apertura a Energy Emart sulla "Gestione della transizione europea dell'energia: può mercati scambiati sopravvivere" Il pannello stimato comprende:
  
• Bert den Ouden, CEO, APX ENDEX
• Klaus Schäfer, amministratore delegato di E.ON Energy Trading
• Paul van Son, CEO di Dii (Desertec) e presidente EFET ex
• Mark van Stiphout, membro del gabinetto G. Oettinger, Commissione europea

Altri relatori principali:
• Stephen Asplin, Managing Director, Energy Trading Vattenfall, Paesi Bassi
• Edouard Neviaski, CEO di GDF SUEZ Trading, Francia

Le date degli eventi e la posizione:
Pre-conference workshop: 19-20 novembre
Conferenza: 21-22 Novembre
RAI Amsterdam, Paesi Bassi

Sito web dell'evento: www.emart-energy.com