Giro di vite sugli incentivi agli interventi di efficientamento energetico

Versione stampabileInvia a un amico

I Certificati Bianchi per i “doppi vetri” non più cumulabili con le detrazioni fiscali del 55%

di Mara Martini

(Ancora) tempo di crisi, (ancora) tempo di rigore. Dallo scorso 3 gennaio, infatti, il Decreto Ministeriale 28 dicembre 2012 all’art. 10 impedisce la cumulabilità fra i TEE (Titoli di Efficienza Energetica) – comunemente conosciuti come “certificati bianchi” – e gli incentivi statali di detrazione fiscale o di sgravio dalle tariffe di energia elettrica e gas, per la sostituzione dei tradizionali vetri semplici con vetri doppi o infissi a ridotta trasmittanza termica.

I c.d. Certificati Bianchi, introdotti nel 2004 proprio per dare impulso alle opere di efficientamento energetico delle abitazioni e delle sedi di lavoro degli utenti finali di gas ed elettricità, sono titoli negoziabili che vengono emessi dal Gestore del Mercato Energetico(GME) a favore dei distributori di energia elettrica e di gas naturale di una certa importanza (quelli cioè con più di 50.000 utenti finali), in quantità congruente ai risparmi energetici realizzati, sulla base di un’attestazione rilasciata dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG). Ogni Titolo, equivalente a 100 euro, corrisponde a un Tep (Tonnellata Equivalente di Petrolio - unità di misura del potere calorifico) risparmiato.

Per quanto riguarda specificamente la verifica e la certificazione del vantaggio energetico prodotto dalla sostituzione degli infissi semplici con quelli “anti-dispersione”, l'Autorità ha predisposto una particolare scheda tecnica, la 5T, che, in ragione delle diverse zone climatiche e destinazioni d’uso, illustra i requisiti che i nuovi vetri devono possedere per poter essere ammessi ai benefici e il quantitativo di Tep risparmiati.

Rimane invariato il meccanismo di concessione dei Certificati per il cambio dei vetri non isolanti continuando quindi ad essere fruibile questo tipo di sostegno, ma non è più cumulabile con la detrazione fiscale prevista per lo stesso intervento.   

AllegatoDimensione
Allegato 2 Scheda-tecnica-n.-5T.pdf21.33 KB