Comunicato ANEV - APER

Versione stampabileInvia a un amico

Roma 11.11.2011: Le associazioni ANEV e APER, avendo appreso dalla stampa la notizia di un “tentativo di blitz” da parte dei Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e delle Politiche Agricole per emanare i Decreti Ministeriali attuativi del D. Lgs. 28/2011 sulle Fonti Rinnovabili prima delle dimissioni dell’Esecutivo, evidenziano che tale azione, senza il parere delle Associazioni cui era stato pubblicamente assicurato il confronto e senza aver sentito la Conferenza Unificata, peggiorerebbe gravemente la situazione.
L’assenza di consultazione sulla bozza del provvedimento e il mancato confronto con le Associazioni degli operatori del settore sono infatti elementi che rendono non trasparente, non condivisibile e non accettabile un simile percorso.
Le Associazioni ribadiscono ancora una volta la piena disponibilità al confronto sui contenuti dei suddetti Decreti Ministeriali. ANEV e APER ritengono imprescindibile e doveroso essere consultate sul provvedimento, in modo da potersi esprimere nel merito dei suoi contenuti.