Rifiuti ecotossici e normativa ADR

Versione stampabileInvia a un amico
DSC9824.jpg
di Carmine Lorenzo

A far data dal 25 Dicembre 2010, ossia dalla data di entrata in vigore del D.Lgs. 205/2010, è divenuta obbligatoria l'attribuzione delle caratteristiche di pericolo (classi di pericolosità da H1 esplosivo a H14 ecotossico) nella classificazione dei rifiuti pericolosi.

Fino a prima della Legge n. 28 del 24/03/2012 (conversione del  Decreto Legge 2/2012), l’H14 non aveva specifiche di concentrazione, ed era assegnato “in via cautelativa”, soprattutto quando ad un rifiuto pericoloso non si riusciva ad assegnare nessun’altra caratteristica di pericolo perché non si raggiungevano le concentrazioni necessarie di contenuto P.

Dalla L.28/2012 è stato definito che l’H14 va assegnato secondo le indicazioni della normativa ADR sul trasporto su strada di merci pericolose, classe 9, M6 ed M7. 

Dal 25 Marzo 2012, i rifiuti pericolosi che presentano la caratteristica di pericolo H14 "ecotossico", devono obbligatoriamente seguire le procedure imposta dall’ADR (Accordo sul trasporto di merci pericolose).

Da ciò ne discende che qualora ad un rifiuto venga attribuita la caratteristica di pericolo H14, quest’ultimo dovrebbe poi viaggiare secondo la disciplina ADR con tutti gli oneri che ne discendono.

Se i rifiuti vengono classificati come ecotossici (in assenza di altre pericolosità secondo ADR, per le quali bisogna rifarsi alla tabella di preponderanza dei pericoli), è necessario: utilizzare il nr ONU 3077 materia pericolosa per l’ambiente, solida, nas o 3082 materia pericolosa per l’ambiente, liquida, nas, utilizzare l’apposita dicitura all’interno del formulario, utilizzare imballaggi omologati ONU, usare mezzi in ADR, conducenti col patentino ADR, e nominare il consulente ADR, usare adeguata etichettatura e marcatura dei colli e del mezzo, effettuare formazione al personale coinvolto nelle operazioni di carico, scarico, trasporto, redazione dei documenti.

Commenti

Ever, year, usually in

Ever, year, usually in September, Louis Vuitton debuts a new animation print that graces some of replica handbags uk its most popular accessories for the holidays. If you've been anxiously awaiting 2016's edition, today is your lucky day! Thanks to our Forum members, I've learned that the new 2016 Louis Vuitton Christmas Animation Collection is available in stores now. Louis Vuitton's history has deep ties in the world of travel, from iconic steamer trunks to modern duffel bags and rolling luggage replica handbags sale. The animation for 2016 is influenced by the glamorous golden age of transatlantic cruises, along with the brand's strong travel heritage. The illustrations feature a couple waiting to board a cruise ship with their Louis Vuitton trunk in tow. This limited edition print layers on top of the brand's Monogram, Damier Ebene and Damier Azur canvases and comes in popular shapes like the Pochette, Ziggy Wallet, Coin Purse and more. These accessories are popular among louis vuitton replica loyalists, and the print makes them collectors' items. Last year's Evasion Collection was very well-loved on our Forum, and I noticed the brand's whimsical print had a dominating presence on Instagram. I bet the same fate is in store for 2016's Christmas Animation. This collection is not available online yet, but you can shop this limited edition collection at the nearest celine outlet boutique. Check out some of the key pieces below.